Il profumo

Il profumo è un vero e proprio elemento cosmetico che contribuisce a creare un’emozione e dare un tocco di personalità in più alla propria immagine, sia per una donna sia per un uomo.

No products for this manufacturer.

L’importanza della scelta di un profumo per le donne

Nella vita di tutti i giorni, il profumo assume un ruolo assai importante per una donna: difatti, tra i gesti più comuni che si possono compiere la mattina quando ci si prepara, vi è proprio quello di prendere la bottiglietta della fragranza preferita e spruzzarla sul collo o sui polsi. Oltre ad essere un piacevole rituale - utile a completare la propria igiene personale - il profumo di una donna è pure un elemento che in molte utilizzano per dare espressione alla propria personalità. Dunque, quando una donna si prepara, non utilizza solo un make up curato nei minimi particolari (come si potrebbe pensare), bensì, la stessa non può fare a meno di “indossare” una fragranza che, in un certo senso, ricorda anche la propria personalità. Ciò è possibile proprio grazie alla selezione delle note predominanti inserite all’interno di una fragranza! Ad esempio, se vesti perfettamente gli abiti della femme-fatale, potrai scegliere un profumo che sia in grado di colpire con note intense come la vaniglia, l’iris, ylang ylang, il caramello, il patchouli e il cioccolato. Se, invece, desideri qualcosa di più delicato, potrai rivolgere l’attenzione su proposte floreali contraddistinte dalla scelta di fiori come la rosa, oppure, il mughetto. Infine, le personalità più timide, non potranno esimersi dallo scegliere una delle bottigliette di profumi che custodiscono al proprio interno note agrumate e fresche. Naturalmente, come potrai ben immaginare, il profumo è anche un dono prezioso, apprezzato dalla maggior parte delle donne: quante volte, difatti, hai visto una fragranza in profumeria e ti sei chiesta se la stessa non possa essere il dono ideale da desiderare per il prossimo compleanno? Nel complesso, quindi, il profumo non è semplicemente un prodotto da aggiungere alla routine dell’igiene personale, bensì, può essere considerato come un accessorio che va ad arricchire il nostro ego in maniera positiva anche dal punto di vista degli altri.

Anche il mondo maschile apprezza un profumo da uomo

Chi l’ha detto che gli uomini non gradiscono i profumi? In realtà, con l’evolvere della società, sono sempre di più i ragazzi che gradiscono prendersi cura della propria immagine, anche selezionando accuratamente i prodotti per la skin care ed il profumo. La fragranza maschile che ti possa far restare a bocca aperta ed esclamare “Che profumo!” non è comune a tutti, ma deve essere senz’altro arricchita con una selezione di ingredienti che riescano a fare centro nel tuo cuore. Anche in tal caso, difatti, gioca un ruolo importante pure la personalità della persona: se sei un tipo sportivo, ad esempio, troverai un piacevole riscontro nelle fragranze con note frizzanti ed energizzanti, quindi, con agrumi quali lime, arancio o limone. Se sei un tradizionalista, invece, non potrai fare a meno di scoprire il fascino delle acque di Colonia, quelle che ancora oggi ci si tramanda in famiglia, da padre in figlio. Ad ogni modo, il profumo è anche un elemento utile per conquistare la persona che si ha di fronte: scegliendo accuratamente la fragranza, difatti, non si potrà fare a meno di far cadere ai propri piedi la donna con cui si sta parlando. Infine, non dimenticare neppure che il profumo è un ottimo alleato in tante occasioni speciali, ad esempio, per celebrare momenti come il Natale, un compleanno o una promozione sul lavoro.

La storia del profumo negli anni passati

Se ti stai chiedendo se i profumi da donna e uomo abbiano una storia antica, allora, devi sapere che per arrivare ai primi cosmetici profumati, bisogna tornare a circa 5000 anni fa: il primissimo profumo di donna, difatti, è stato creato nella civiltà egizia. Successivamente, poi, tutte le popolazioni del mar Mediterraneo – come Greci, Romani ed Arabi – si sono ritrovate ad utilizzare in maniera più importante questo cosmetico, anche perché a quei tempi la formulazione dei profumi era a base oleosa unita con aromi vegetali, ed aveva lo scopo di proteggere la pelle dai raggi solari. Nel Medioevo, invece, l’Europa accantonò l’utilizzo dei profumi – anche perché la chiesa li considerava inutili e li guardava con sospetto – mentre nel mondo islamico, prendevano sempre più piede, tant’è vero che fu realizzata la prima acqua di rose e, successivamente, quella con zagare, prodotti che per l’appunto erano a base di acqua, giacché l’alcool era vietato. Nel continente europeo, l’arte profumiera arrivò solo nel XIV secolo grazie a Caterina de’ Medici: in Francia, difatti, la donna portò con sé il suo profumiere fiorentino in occasione delle sue nozze con Enrico II di Francia. Alla fine del XVIII secolo, poi, le città di Firenze e Venezia divennero le più importanti per la produzione dei profumi in veste moderna, tanto che successivamente, furono inventate l’acqua di Colonia e si diffuse pure l’utilizzo di ingredienti autoctoni con elementi presi in tutta Italia come gli agrumi e, in particolare, il bergamotto. Quest’ultimo era l’ingrediente predominante di quel tempo, presente nella composizione della maggior parte dei profumi moderni! Naturalmente, con l’avanzare degli anni, l’assortimento degli ingredienti per le fragranze si fece sempre più ampio e, tra l’800 ed il ‘900, grazie al colonialismo ed alle esportazioni, furono diffusi profumi come quelli al tea tree, vaniglia, vetiver ed ylang ylang, profumazioni provenienti dall’Africa e Indonesia, giunte da noi proprio grazie alle colonie europee. Un altro grande cambiamento nel mondo delle fragranze si ebbe, però, con un grande marchio della moda: difatti, nel 1921 venne realizzato dalla maison di Coco Chanel il primo profumo da parte di una casa d’abbigliamento. Da quel momento ad oggi, sono molti i marchi di moda che propongono non solo capi trendy per vestirci, bensì anche il profumo, per l’uomo e per le donne che cercano qualcosa di più rispetto ad un semplice vestito, per mostrare la propria personalità al mondo intero.